FONDI INTERPROFESSIONALI

Fondi Paritetici Interprofessionali per la formazione continua

Sono fondi di natura associativa promossi dalle associazioni di categoria e dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici accordi interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori. Finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali che le imprese, in forma singola o associata, decidono di realizzare per i propri dipendenti e possono finanziare anche piani formativi individuali.

Secondo quanto previsto dalla Legge 388 del 2000, le imprese possono destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all'INPS del monte salario di ogni singolo dipendente ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali. Ogni impresa può aderire solamente ad un Fondo, anche di settore diverso da quello di appartenenza. L'adesione è revocabile, ha validità annuale e si intende tacitamente prorogata, salvo disdetta.


FonARCom è il Fondo Interprofessionale che finanzia la Formazione Continua dei lavoratori e dei dirigenti delle imprese, costituito da CIFA e CONFSAL. 

Fondimpresa è il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. 

For.Te. è il Fondo paritetico per la formazione continua dei dipendenti delle aziende aderenti al Fondo, che operano nel settore terziario. 

Fon.Coop è il Fondo Interprofessionale nazionale che eroga finanziamenti per formazione e contributi per la formazione delle imprese ad esso aderenti. 

Fondoprofessioni è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua negli Studi Professionali e nelle Aziende collegate. 

Formazienda è il fondo Interprofessionale nazionale che eroga finanziamenti per formazione e contributi per la formazione delle imprese ad esso aderenti.