DGR 819 LO SMART WORKING NELLE P.A.

13.12.2020

I mesi del lock down hanno imposto l'adozione di forme di lavoro da remoto anche alle Pubbliche Amministrazioni, per questo il Ministero della Funzione Pubblica ha spinto oltre 4.200 dipendenti pubblici a sperimentare una vera rivoluzione culturale, prima ancora che tecnologica o organizzativa. 

La  Regione Veneto ha quindi deciso di finanziare un bando dedicato alla formazione del personale e stanziato 2.000.000 di Euro per aumentarne la responsabilità, la fiducia e la competenza. 

Le attività proposte sono le seguenti:

- attività, processi di lavoro e modelli organizzativi a supporto, accelerando sulla semplificazione e la dematerializzazione di atti e documenti, anche per favorire la transizione digitale della PA;

- competenze informatiche, da diffondere a tutti i livelli per facilitare l'utilizzo di software e piattaforme di interscambio e comunicazione destinate ad affiancare le scrivanie e i PC connessi alle reti;

- competenze relazionali e capacità di gestione da remoto, perché lavorare a distanza richiede skills e abilità diverse e aggiuntive rispetto a quelle cui siamo abituati per essere efficaci;

- dotazioni strumentali e materiali adeguate, hardware e software, che in molti casi si sono rivelate insufficienti a supportare lo smart working.

https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=4787&fromPage=Ricerca&high=819